Arcavacata, 6 jul 2017 - Didattica.

CORSI DI STUDIO


CORSO DI LAUREA TRIENNALE


INGEGNERIA AMBIENTALE E CHIMICA

Manifesto degli studi A.A. 2017/2018

L'innovativo Corso di Laurea Interclasse in Ingegneria Ambientale e Chimica è l'unico, presso l'Università della Calabria, ad offrire un percorso formativo che soddisfa i requisiti ministeriali sia per la classe L-7 (Ingegneria Civile e Ambientale) sia per la classe L-9 (Ingegneria Industriale).
Il Corso di Laurea si propone di formare ingegneri con un profilo professionale moderno e intersettoriale che consente di ideare, progettare e implementare soluzioni ingegneristiche eco-compatibili e sostenibili riguardo ai processi costruttivi di infrastrutture e di opere volte alla tutela dell'ambiente, oltre che ai processi e agli impianti dell'industria di trasformazione.

Percorsi formativi:

  • Laurea Triennale (3 anni)

 

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

 


INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO

Manifesto degli studi A.A. 2017/2018


Il Corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente ed il Territorio si prefigge l'obiettivo di formare ingegneri in grado di conoscere approfonditamente gli aspetti tecnico-scientifici dell'ingegneria ambientale, con una specifica connotazione verso conoscenze e competenze inerenti opere, impianti e processi del settore dell'ambiente e del territorio.
Esso mira a formare un professionista in grado di analizzare e risolvere, grazie ad una preparazione interdisciplinare, le problematiche ambientali e territoriali, progettando le opere e gli interventi richiesti dall'interazione tra l'uomo e l'ambiente che lo circonda.

Percorsi formativi:

  • Laurea Magistrale (indirizzo Difesa del Suolo - 2 anni)
  • Laurea Magistrale (indirizzo Tutela dell'Ambiente - 2 anni)


INGEGNERIA CHIMICA

Manifesto degli studi A.A. 2017/2018


L'Ingegneria Chimica si occupa dello studio, della progettazione e dello sviluppo a livello industriale di processi chimico-fisici e biotecnologici, e della realizzazione di impianti di trasformazione delle materie prime in prodotti finiti, in condizioni di sicurezza e sostenibilità ambientale. In questo contesto l’Ingegnere Chimico, grazie alla sua preparazione multidisciplinare e alla sua versatilità operativa, si pone sul mercato del lavoro come una figura professionale trasversale, il cui campo d'azione spazia dall’industria chimica e petrolchimica a quella alimentare, farmaceutica e cosmetica, energetica, dei materiali e molto altro. Gli competono: la progettazione, lo sviluppo, l’assistenza alla costruzione e all’avviamento di impianti di processo; l’analisi HSE (Health, Safety & Environment); il management degli impianti industriali di produzione e la gestione della qualità; la ricerca e lo sviluppo tecnologico (R&D engineer) di nuovi prodotti, di materiali innovativi, di processi ecosostenibili e l’utilizzazione di fonti energetiche rinnovabili.

Percorsi formativi:

  • Laurea Magistrale (2 anni)
Regolamenti

 


Anno accademico 2016/2017

 Manifesti degli studi
 Schede insegnamenti
Back to Top